OsteoKinesiologia

L’osteokinesiologia è una nuovissima disciplina olistica ideata dall’osteopata e kinesiologo Giordano Pavone, il quale ha intuito che, combinando la terapia manuale osteopatica e la kinesiologia applicata, si possono ottenere forti benefici.

L’osteopatia attraverso manipolazioni e manovre specifiche si dimostra efficace per la prevenzione, valutazione ed il trattamento di disturbi che interessano non solo l’apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche cranio-sacrale (legame tra il cranio, la colonna vertebrale e l’osso sacro) e viscerale (azioni sulla mobilità degli organi viscerali).

Inoltre a differenza dalla medicina allopatica, che concentra i propri sforzi sull'eliminazione del sintomo, l’osteopatia considera il sintomo un campanello di allarme e mira all’individuazione della causa alla base della comparsa del sintomo stesso.

L’osteopatia deve essere considerata come una medicina olistica che considera l’essere umano come unità di corpo, mente e spirito, e la salute come stato naturale della persona.

Il fine dell’osteopatia è quello di ridare movimento, armonia e fisiologia, ricreando le condizioni migliori affinché il corpo ritrovi lo stato di salute.

download (14)_edited.jpg

Il trattamento osteopatico si avvale di un sistema di tecniche esclusivamente manuali (manipolazioni di articolazioni, organi, tessuti), che mirano a correggere meccanicamente delle variazioni strutturali o disordini meccanici capaci di provocare delle alterazioni patologiche.

Proponendosi di giungere alla causa (e non all’effetto), ristabilendo la mobilità della struttura, la funzione si può riadattare ed il corpo potrà allora iniziare il suo percorso di auto guarigione.

Le tecniche osteopatiche vengono convenzionalmente divise in tre grandi famiglie poste in relazione tra loro:

  • Tecniche Osteopatiche STRUTTURALI

  • Tecniche Osteopatiche CRANIALI

  • Tecniche Osteopatiche VISCERALI

Le tecniche strutturali ristabiliscono la mobilità della struttura ossea, correggendo le posizioni spaziali delle articolazioni secondo i loro assi di movimento.

Le tecniche craniali agiscono sul movimento di congruenza fra le ossa del cranio, ristabilendone il normale "meccanismo respiratorio primario", ossia quella combinazione di parti ossee, legamentose, muscolari, e fasciali che consentono il riequilibrio e l’armonia delle funzioni craniosacrali.

Le tecniche viscerali si basano sul fatto che i visceri si muovono in modo specifico sotto l’influenza della pressione diaframmatica.


Esiste da un punto di vista anatomico e funzionale una relazione tra loro e la struttura muscolo-scheletrica. La conseguenza è che una cattiva funzione della struttura (colonna vertebrale), può influenzare uno o più visceri e viceversa.


Le indicazioni per un trattamento osteopatico sono molto ampie e indicate per tutte le fasce di età, da quella neonatale a quella geriatrica.

La kinesiologia Applicata è un metodo di integrazione energetico-posturale finalizzato all’ indagine e trattamento di una serie di disturbi, mediante l’analisi della forza e del tono muscolare di un soggetto grazie a un test appropriato (test muscolare kinesiologico) che ci indicherà la reattività del sistema nervoso.

Il test della kinesiologia applicata funziona da codice interpretativo dello stato di salute complessivo o settoriale, organico o psico-emozionale.

Il termine “ Terapia Manuale “ indica una metodica finalizzata al ripristino dello stato di salute di un individuo. La Kinesiologia Applicata ne vanta l’eccellenza.

Essa è un insieme di tecniche, sapientemente riunite, che spaziano dalla visione strutturale dell’ Uomo a quella Psico–Somatica, a quella Bioenergetica Orientale, collocandola quindi tra le terapie olistiche.

Lo scopo della Kinesiologia Applicata, da cui il Touch For Health trae origine, come quello dell’Osteopatia e di altre discipline definite olistiche, è proprio quello di riportare l’individuo in equilibrio con i suoi tre fattori principali: quello Chimico – Nutrizionale, quello Strutturale o Muscolo–Scheletrico, quello Emozionale o Psichico, costituenti il “Triangolo della Salute”.

Affinché ci sia benessere, le tre componenti dovranno essere in equilibrio tra loro.

download (15).jpg

Tariffe:

Primo consulto: 60€

Consulti successivi: 60€